DETTAGLIO NEWS

 

La protezione patrimoniale dei soggetti disabili - MAGGIOLI Ed. 2017

Con il decreto attuativo interministeriale, firmato il 23 novembre 2016, è divenuta operativa la Legge 22 giugno 2016, n. 112 - nota come legge sul "Dopo di noi" - volta a favorire il benessere, la piena inclusione sociale e l'autonomia dei soggetti con disabilità grave. Il manuale si sofferma sugli strumenti con cui il legislatore ha inteso agevolare le erogazioni a favore di persone con disabilità grave, da parte di soggetti privati, attraverso la costituzione di trust, di vincoli di destinazione e di fondi speciali, proponendo alcune formule personalizzabili, attraverso cui procedere alla relativa istituzione. Grande valenza assumono le disposizioni tributarie con le quali il legislatore ha voluto garantire il riconoscimento dell'esenzione fiscale ai trasferimenti di beni e diritti, aventi siffatte finalità. Con riferimento a un caso realistico viene poi esaminato il trust c.d. "autodichiarato", oggetto di recente interpello, proposto dagli Autori e accolto dall'Agenzia delle entrate. Ragioni di ordine sistematico hanno, infine, suggerito di avviare un confronto con le ONLUS, sia per individuare i limiti propri dei negozi realizzati su base individuale, sia per enfatizzare la centralità assunta dall'aspetto assistenziale: l'intento di declinare dette esigenze ha portato a proporre l'istituzione di un "trust collettivo", dedicato, in un'ottica mutualistica, a più persone affette da disabilità grave. Oltre al commento della norma e all'individuazione degli strumenti giuridici di tutela, il volume fornisce un utilissimo supporto redazionale per la stesura degli atti esaminati nel testo, grazie al formulario personalizzabile, presente nell'apposita sezione on line.

Piero Bertolaso
25 Gennaio 2017